Meteo Parma Previsioni meteo provincia di Parma
meteo parma
Nowcasting: Luned́ 14 Giugno - Soleggiato su tutto il territorio
Ultimi Articoli Meteo Parma
LAM MeteoParma
Webcam
... Ca Sana (PR)
... Parma Centro (PR)
 
Report Climatico Maggio e primavera 2021
Redatto il: 03 giugno 2021 ore 14:55

RIASSUNTO CLIMATOLOGICO MAGGIO E PRIMAVERA 2021

Prima decade del mese caratterizzata da condizioni di tempo prevalentemente soleggiato, con qualche passaggio nuvoloso intervallato ad ampie schiarite e scarse precipitazioni concentrate esclusivamente nel giorno del primo maggio  il tutto in un contesto generalmente mite e gradevole senza particolari eccessi e piuttosto ventoso.

Nella decade successiva si sono sviluppate condizioni di maggiore vivacità atmosferica per l'arrivo dall'Atlantico di masse d'aria umida e instabile apportatrici di temporali sui rilievi e localmente anche in pianura, il tutto in un contesto di ventilazione ancora sostenuta e temperatura inferiore alla norma stagionale.

La terza e ultima decade del mese ha visto la prevalenza di flussi umidi occidentali pilotati verso l'Italia da un area depressionaria presente sull'Europa centro-settentrionale con conseguenti condizioni di variabilità alternati a momenti di stabilità atmosferica.

La temperatura pur in rialzo è risultata comunque ancora sotto media e le piogge modeste in quantità.

Riassunto termico decadico:

1° dec: 17,50° (-0,20°)
2° dec: 17,40° (-1,70°)  
3° dec: 19,20° (-1,80°)

Nel complesso ne è derivato un mese di maggio abbastanza fresco, ventilato e moderatamente piovoso.

La temperatura media finale di 18,1° è risultata sotto norma (1991-2020) di 1,2°, con la media delle massime a -1,4° (estrema 26,9° il giorno 10) e la media delle minime a -1,1° (estrema 9,4° il giorno 15).

Come per aprile anche per maggio si è registrato un elevato numero di giorni sotto media: ben 26 su 31.

Curiosità statistica: la minima più alta dell'intero mese (15,1° giorno 30), che potremmo rozzamente definire come la notte più calda, è risultata la più bassa da ben 37 anni a questa parte: superata dai 14,0° del 1984 (mese che fu nel complesso ben più freddo dell'attuale).

 

Appena sufficiente l'apporto pluviometrico che vede maggio chiudere con 61,8 mm, pari all'81% della media trentennale 1991-2020.

I giorni di pioggia sono stati 5 (contro i 7 normali), e il giorno 24 è stato il più piovoso con i suoi 22,2 mm.

 

I nuovi valori di riferimento cittadini (media trentennale 1991-2020), per i parametri termo-pluviometrici del mese si modificano come da tabella (fra parentesi la norma 1981-2010):

Media massime: 24,6° (24,3°)
Media minime : 14,0° (13,6°)
Media: 19,3° (18,9°)
Precipitazioni: 76,5  (66,2 mm)

Un riscaldamento abbastanza contenuto rispetto al precedente trentennio di riferimento a fronte di un aumento della pioggia del 16% circa.

 

PRIMAVERA 2021

Con l’inizio dell’estate meteorologica il 1° Giugno, va in archivio una primavera meteorologica piuttosto anomala rispetto all'andamento classico degli anni duemila, interessata da un' unica vera e propria ondata di caldo a cavallo fra la fine di marzo e i primi giorni di aprile.

La temperatura media stagionale si è attestata intorno ai 14,0°C, un valore inferiore alla norma 1991-2020 di 0,8°,e che non si registrava da otto anni.

Negli ultimi venti anni solo due primavere si sono rivelate più fresche dell'attuale : 2013 e 2004.

Ad incidere sulla media finale sono state più le temperature minime (-1,0° sulla media), che le massime (-0,6°).

Dei tre mesi primaverili solo marzo ha avuto scarti positivi addolcendo statisticamente la media finale:

MAR: +0,3°
APR: -1,7°
MAG: -1,2°

Contrariamente alla logica che vorrebbe le temperature più alte a maggio con l'avanzare della stagione, quest'anno l'estrema massima primaverile ha stabilito a modo suo un record: è stata registrata addirittura il 2 di aprile mancando di poco il mese di marzo, il che sarebbe stato un unicum mai realizzatosi.

Ma anche il fatto che sia avvenuta in aprile ha solo otto precedenti negli ultimi 143 anni l'ultimo dei quali nel 2013.

L'estrema massima più precoce antecedente all'attuale che deteneva il primato è quella del recente 2013, registrata il 19 aprile.

 

Veniamo al dato pluviometrico che vede una primavera piuttosto avara di pioggia: il totale trimestrale infatti ammonta in città a 126,4 mm pari al 59% del quantitativo normale.

Nessuno dei tre mesi ha fatto registrare quantitativi di pioggia superiore alla norma con marzo il peggiore in assoluto:

MAR: -92%
APR: -25%
MAG: -19%


A cura di: P.Fantini
MeteoParma.com - Previsioni e servizi meteorologici per la provincia di Parma
© MeteoParma 2000-2020 - P.IVA: 02477430348