Meteo Parma Previsioni meteo provincia di Parma
meteo parma
Nowcasting: Giovedý 23 Maggio - Giornata in prevalenza soleggiata.
Ultimi Articoli Meteo Parma

Report Aprile 2019
Finalmente un mese in media
Report climatico Marzo 2019
Mite e siccitoso
L'inverno 2018-2019 a Parma
Prosegue la mitezza
LAM MeteoParma
 
Report Novembre e Autunno 2018 a Parma
Redatto il: 04 dicembre 2018 ore 15:27

 

Novembre 2018 complessivamente molto mite in persistente continuità con i due precedenti mesi autunnali.
Molto calda è stata soprattuto la prima decade del mese nella quale sono stati registrati anche alcuni eccessi come il record sulla media delle minime (13,0° contro i 12,4° del 1926), il record della temperatura media dei giorni 6 (precedente 1942), 8 (precedente 2011) e il record del contenuto di vapore dell'aria, il cui valore medio è risultato simile a quello che normalmente si ha a fine settembre-inizio ottobre.
Nella seconda decade, benchè più calda del normale, abbiamo avuto la prima irruzione nel mese di aria fredda continentale (giorni 18-19-20 ), con anche la prima nevicata a quote mediamente superiori ai 400/500 metri. In città la neve di novembre manca ora da otto anni: dai 5,0 cm caduti il 28 novembre del 2010.
Dopo la brevissima pausa fredda la mitezza si è prontamente ripresentata per quasi tutta la terza parte del mese (ad eccezione degli ultimi due giorni), con il ritorno delle correnti meridionali umide e piovose.

Riassumendo il tutto in termini numerici si ha:

1° decade: media 14,5° (+ 4,1° seconda più calda dopo il 1927)
2° decade: media 10,3° (+ 2,2° )
3° decade: media  8,1° (+ 1,7° )

Con una media mensile della temperatura di 11,0°, superiore alla norma stagionale di +2,7°, il mese di novembre 2018 è risulato dunque il quarto più caldo della serie storica (dal 1878) dopo il 2014, il 1926 e il 1898. Molto alte sono state soprattutto le minime (media 8,9°) che hanno fatto registrare uno scarto sulla norma di +3,3° (con un estrema di +0,5° il giorno 30), mentre la media delle massime (13,1°) si è fermata a +2,0° (con estrema di 19,6 il giorno 8).

Ottimo in compenso il bilancio della pioggia caduta che ammonta a 112,8 mm pari a +28% sul valore normale 1981-2010.


AUTUNNO 2018

La stagione autunnale 2018 dopo soli quattro anni dal precedente record del 2014 è risultata quindi la più calda in assoluto nei 140 anni di osservazioni cittadine.

E' stata anche la prima ed unica a raggiungere la considerevole media dei diciassette gradi:

2018: 17,0° (+2,5° sulla norma 1981-2010)
2014: 16,6°
2006: 16,3°

Il record è stato ritoccato in virtù dell'anomalia positiva in tutti e tre i mesi con condizioni di costante sopra media termico:

SET: +2,5° (terzo più caldo)
OTT: +2,2° (secondo più caldo)
NOV: +2,7° (quarto più caldo)

Sono anche stati stabiliti i nuovi record parziali della media delle minime (13,2° pari a +2,4° sulla norma), e della media delle massime (20,7° pari a +2,5°), registrati in precedenza rispettivamente nel 2014 (media 13,1°), e nel lontano 1942 (media 20,5°).

Il trend climatico della stagione autunnale è riassunto nel seguente specchietto riportante la temperatura media per decennio degli ultimi 80 anni circa; i dati mostrano una sostanziale tenuta nel primo sessantennio, con gli anni '50 e '70 più freschi, e una accelerazione del riscaldamento nell'ultimo ventennio:

anni 40: 14,3°
anni 50: 13,9°
anni 60: 14,6°
anni 70: 13,6°
anni 80: 14,2°
anni 90: 14,4°
anni 00: 15,0°
2011-18 : 15,8°

Prendendo spunto da un recente studio effettuato dal MetOffice britannico ed adattandolo alla serie storica di Parma, il cambiamento climatico in corso risulta evidente se si prendono come riferimento non solo la media ma anche gli estremi (massimi e minimi) della temperatura sulla base dei valori medi trentennali e ultimi sottoperiodi di 28, 18 e 8 anni:

Extr.max:

1961-90: 23,7°
1971-00: 23,5°
1981-10: 24,0°
1991-18: 24,7°
2001-18: 25,3°
2011-18: 25,8°

 

Extr.min:

1961-90: 4,7°
1971-00: 4,9°
1981-10: 5,6°
1991-18: 6,0°
2001-18: 6,3°
2011-18: 6,5°

Come si può vedere negli ultimi otto anni l'estrema massima autunnale mediata è stata superiore di ben 2,1° rispetto alla norma climatologica IPCC 1961-90 e l'estrema minima mediata ne è stata superiore di 1,8°.

Dal punto di vista pluviometrico l'autunno ha chiuso con un totale di 226,8 mm pari a -12% sulla norma in conseguenza del settembre estremamente secco:

SET:  7,8 mm (- 89% )
OTT: 106,2 mm (+ 4%  )
NOV: 112,8 mm (+ 28% )

Il giorno più piovoso è stato il 29 ottobre con 57,0 mm e in totale i giorni piovosi sono stati 17 contro la norma di 22 (-23%).

Applicando anche alle precipitazioni il metodo usato per la temperatura l'evoluzione climatica autunnale a Parma risulta la seguente (fra parentesi la media del numero di giorni di pioggia >1,0 mm):

1961-90: 261,8 mm (20,6)
1971-00: 264,1 mm (21,7)
1981-10: 259,1 mm (21,9)
1991-18: 275,8 mm (23,3) 
2001-18: 264,9 mm (21,7)
2011-18: 257,4 mm (21,4)

Una sostanziale mancanza di trend e una piccolissima diminuzione dell'1,7% sulla quantità e un leggerissimo aumento (+4%) del numero di giorni di pioggia negli ultimi otto anni rispetto al trentennio IPCC 1961-90.

Novembre 2018 Parma
Andamento Tmin, Tmax, Precipitazioni nel mese di novembre 2018 presso Osservatorio Parma est


A cura di: P. Fantini, S.Monica
MeteoParma.com - Previsioni e servizi meteorologici per la provincia di Parma
© MeteoParma 2000-2016 - P.IVA: 02477430348