Meteo Parma Previsioni meteo provincia di Parma
meteo parma
Nowcasting: Giovedý 19 ottobre - Tempo stabile, nebbie al mattino in pianura.
Ultimi Articoli Meteo Parma

Report Settembre 2017
...finalmente la pioggia!
Report ESTATE 2017
Ancora una volta rovente
Report di agosto 2017
Prosegue il caldo e il secco
LAM MeteoParma
 
Report di agosto 2017
Redatto il: 01 settembre 2017 ore 11:40

REPORT AGOSTO 2017 

Se luglio aveva mostrato un volto più umano (benché sopra norma nell’anno come tutti i mesi precedenti tranne gennaio), agosto si è disposto a copiare giugno in merito ad eccezionalità del caldo. La forte ondata di calore, con pochi precedenti per durata, estensione e  intensità  dei primi giorni del mese, ha infatti pesantemente segnato agosto, facendolo entrare di diritto fra i mesi più estremi della storia climatica di Parma (e del resto d’Italia).

La prima decade con una temperatura media di 30,2° (addirittura +4,5° sopra norma), è arrivata appena dietro al terribile 2003 (prima, e fino a questo anno, unica decade a superare i 30° di media):

2003: 30,6° (media max: 37,3°, media min: 23,9°)
2017: 30,2° (media max: 36,3°, media min: 24,1°)

Come si può vedere dal dettaglio delle temperature la media delle minime è risultata superiore al 2003 di 0,2°, stabilendo quindi il nuovo record assoluto decadico; solo grazie alle massime di un grado meno torride del 2003 ci siamo salvati dal stabilire un nuovo e poco simpatico record decadico assoluto.

L’estrema massima di 39,7° raggiunta il 4 agosto è il terzo valore più alto in assoluto mai misurato in città:

40,2° (29 luglio 1983)
40,0° (3 agosto 1947)
39,7° (4 agosto 2017)
39,6° (5 agosto 2003)

In compenso la minima del 5 agosto con 26,9° è risultata la più alta di sempre per agosto, e il secondo valore più alto in assoluto dopo i 27,0° dell’8 luglio 2015.

Altra particolarità statistica non da poco: i giorni 4 e 5 sono risultati i due più caldi in assoluto nella serie storica sulla media giornaliera, per la prima volta oltre i 33°:

4 agosto 2017: 33,20°
5 agosto 2017: 33,05°
6 agosto 2003: 32,90° (precedente record)

Per fortuna la seconda decade, a differenza del 2003 (record anche in quel caso), grazie alla rinfrescata occorsa nei primi quattro giorni, pur sopra norma (+1,1°), è risultata solo al 13° posto fra le più calde.

Nell’ultima parte del mese ad iniziali condizioni di caldo gradevole, è seguita l’ennesima (la settima dell’estate), irruzione di aria sub-tropicale africana con conseguente aumento della temperatura e dell’umidità; la terza decade ha chiuso quindi con una temperatura media di 2,9° superiore alla norma, risultando la quarta più calda della serie dopo 2011, 2003 e 2012.

Riassumendo il tutto quindi, agosto 2017 entra direttamente nella classifica dei mesi estremi, al terzo posto dopo l’agosto record del 2003 e al 2012...

2003: 29,40°
2012: 27,95°
2017: 27,85°

...nonchè fra i primi sei mesi più caldi in assoluto:

agosto 2003: 29,40°
luglio 2015: 29,15°
luglio 2006: 28,00°
agosto 2012: 27,95°
giugno 2003: 27,90°
agosto 2017: 27,85°

 

Agosto è purtroppo riuscito a fare anche peggio di luglio sul fronte precipitazioni: la miseria di 2,4 mm è tutto quello che si è riusciti a raccogliere; lo scarto sulla norma è addirittura di -96%: valore che colloca il mese al 7° posto fra i più secchi; ultimo peggiore il 2011 con 0,0 mm.

Quindi fra luglio e agosto il totale è di soli 6,0 mm (-93%); anche questo purtroppo si evidenzia come record assoluto, solo nel 2012 avevamo avuto un totale nel bimestre cuore dell’estate cosi scarso:

2017:  6,0 mm
2012:  6,8 mm
1949: 11,0 mm
2003: 11,6 mm
1933: 15,2 mm

Qui sotto, andamento Tmin, Tmax, Pioggia presso nostra stazione Parma est:


A cura di: P.Fantini, S.Monica
MeteoParma.com - Previsioni e servizi meteorologici per la provincia di Parma
© MeteoParma 2000-2016 - P.IVA: 02477430348