Meteo Parma Previsioni meteo provincia di Parma
meteo parma
Nowcasting: Venerd́ 28 luglio - Tempo soleggiato ovunque.
Ultimi Articoli Meteo Parma

Il clima Parmense agli inizi dell'800
Tratto da una pubblicazione di L.Molossi
Report climatico di giugno 2017...
...e aggiornamento siccità
Time lapse temporale del 14 giugno 2017
Grazie a Mirko Maini
LAM MeteoParma
 
Report di maggio e primavera 2017
Redatto il: 06 giugno 2017 ore 11:48

REPORT DI MAGGIO E PRIMAVERA 2017 A PARMA

Anche il mese di maggio, come aprile, è stato caratterizzato da notevoli contrasti termici: ad una prima parte molto fresca e piovosa, è seguita una seconda parte a tutti gli effetti estiva, molto calda e siccitosa.

1° decade:  15,0°  (-2,2°)
2° decade:  20,4°  (+1,4°)
3° decade:  24,1°  (+3,6°)> record assoluto

Prima decade la più fresca degli ultimi 13 anni, con una minima assoluta in città di 6,4° (giorno 2), valore decadico e mensile questo che non si registrava da 26 anni:  6,0° nel 1991.

Terza decade eccezionale, dominata dall’anticiclone africano spinto verso nord dal brusco innalzamento della zona di convergenza intertropicale, salita di latitudine nella media del settore ovest fino a 15,8°: vale a dire 1,3° oltre il valore normale della seconda decade di  maggio.

Il record della media generale per la terza decade resisteva da ben 95 anni e viene quindi aggiornato:

2017: 24,1°
1922: 23,9°

Con la temperatura di 33,7° del giorno 30 non è caduto il record mensile sull’estrema massima (che rimane di 35,7° del 2009); a cadere è stato il record della media massime relativamente alla terza decade: 30,6° (scarto sulla norma di ben 4,5°); superato il 30,1° degli anni 2009 e 2005.

Ma volendo essere pignoli a tutti i costi si scopre che c’è spazio anche per un altro record, questa volta relativo alle minime; si tratta della minima mensile cittadina più alta, stabilita il giorno 31 con 22,0°; valore che ha ritoccato il precedente record di 21,8° del 26 maggio 2009.

La media mensile in virtù della compensazione fra terza e prima decade, si è collocata dunque su valori non di molto superiori alla norma stagionale: 20,0° (+ 1,0°) .

Finalmente buono il quantitativo di acqua raccolta anche se ancora sotto norma: 59,6 mm, equivalente al 90% del valore medio mensile.

 

PRIMAVERA 2017

La primavera 2017, meteorologicamente conclusasi il 31 maggio, ha presentato caratteristiche di spiccata variabilità atmosferica, con temperature assai elevate a marzo, inizio aprile e fine maggio; una fase decisamente fresca a cavallo fra aprile e maggio, e  precipitazioni generalmente di molto inferiori alla norma climatologica del periodo 1981-2010.

Marzo: 13,4° (+3,3°) il secondo più caldo della serie

Aprile: 15,5° (+1.7°) il decimo più caldo

Maggio: 20,0° (+1,0°)

Quindi nel complesso una primavera decisamente molto calda (la seconda più calda), come molte volte è successo negli anni duemila, e la cui media è stata superiore alla norma di 2,1°, che per un periodo di tre mesi è veramente tanto:

2007: 16,5°
2017: 16,3°
2011: 16,1°

La media delle massime di 21,9° (+2,6°) è stata la terza più alta della serie dopo il 1945 e il 2007; la media delle minime di 10,8° (+1,5°), la quarta più alta dopo il 2007, 1934, 2005.

Purtroppo è continuata la mancanza di piogge significative che, maggio a parte, ha interessato anche la stagione primaverile con un deficit precipitativo di -53%:

MAR: 13,0 mm (-78%)
APR: 25,0 mm (-69%)
MAG: 59,6 mm (-10%)

Con un totale di soli 97,6 mm la primavera 2017 si colloca quindi al quarto posto fra le più secche:

1945: 49,6 mm
1997: 78,2 mm
1952: 89,8 mm
2017: 97,6 mm

I giorni di pioggia sono stati 16 contro una norma di 22; in questo caso il valore non è eccezionale in quanto le annate con un numero di giorni inferiore sono state 15.

Molto scarso il quantitativo di pioggia raccolta da inizio anno: 155,0 mm pari a ad un deficit del 46%; quarto peggior periodo della serie:

1952: 132,3 mm
1944: 138,4 mm
1992: 151,6 mm
2017: 155,0 mm

Da luglio 2016 a tutto maggio 2017, prosegue ed anzi peggiora la fase di pesante siccità che arriva a ben undici mesi:

2017: 382,2 mm
1989: 408,4 mm
1922: 425,2 mm


Qui sotto, andamento tmin, tmax e pioggia di maggio 2017 a Parma est:


A cura di: P.Fantini, S.Monica
MeteoParma.com - Previsioni e servizi meteorologici per la provincia di Parma
© MeteoParma 2000-2016 - P.IVA: 02477430348