Meteo Parma Previsioni meteo provincia di Parma
meteo parma
Nowcasting: Marted́ 25 Aprile - Nuvolosità irregolare alternata a spazi soleggiati.
Ultimi Articoli Meteo Parma

Report climatico MARZO 2017
Caldissimo e siccitoso
L'inverno 2016-2017 a Parma
Bilancio della stagione
Gennaio 2017 da guinnes
Record assoluto di siccità
LAM MeteoParma
 
Aggiornamento stagionali estate 2014
Redatto il: 02 agosto 2014 ore 21:17

Passati i 2/3 della stagione calda è tempo di bilanci e di aggiornamenti per le previsioni stagionali che scrissi personalmente 2 mesi fa. Come ben sapete questo tipo di previsioni a lunghissimo termine è ancora in fase sperimentale e quindi soggetto a margini di errore elevati, ciononostante in questi primi 2 mesi estivi le previsioni si sono rivelate piuttosto attendibili (leggermente meno in giugno e invece quasi perfette in luglio). 

Anomalia gpt 500 hpa prevista a giugno

Anomalia gpt 500 hpa registrata a giugno

 Mese piuttosto dinamico con regime atlantico presente specie sul Mediterraneo. Anomalie positive si sono avute nelle zone artiche mentre il Mediterraneo occidentale ha visto un'alternanza di promontori mobili e ingressi perturbati. Sull'Europa Orientale si è avuta una circolazione piuttosto instabile da Nord. L'Italia ha avuto tempo molto dinamico, ad una prima parte stabile e calda è seguita una seconda instabile e mite. Il sud e la Sicilia sono state le regioni con anomalie negative rispetto alla norma. Le precipitazioni sono risultate sopra la media su quasi tutta l'Italia, specie quella centrale. Temperature sotto la media sull'ovest della penisola iberica e su Europa nord-orientale mentre sopra la media su Nord Atlantico e centro mediterraneo. In Italia temperature sopra la media in tutto il centro nord soprattutto al NW. 

 

Anomalia gpt 500 hpa prevista a luglio

Anomalia gpt 500 hpa registrata a luglio

Mese centrale dell'estate estremamente dinamico, blocco anticiclonico poderoso sul Nord Europa e flusso atlantico costretto a scorrere alle basse latitudini con frequenti incursioni nel Mediterraneo. Tempo spesso instabile o addirittura perturbato nelle regioni meridionali del continente, scenario sicuramente inusuale per il mese estivo per eccellenza che, soprattutto negli ultimi anni ci aveva abituato a ben altre configurazioni; clima ovviamente più secco sull'Europa orientale. Temperature sotto la media su Mediterraneo centro-occidentale mentre sopra la media sul resto d'Europa con particolare riferimento alle zone scandinave, dove , alla quota di 850 hpa, si sono avuti scarti positivi dalla media fino a 4°! In Italia mese che chiude sotto-media sull'intero paese, soprattutto su centrali tirreniche e Sardegna dove gli scarti hanno superato i -2° dalla media.

 

E il mese finale dell'estate come si comporterà?

 

Mi sento di confermare l'outlook emesso ad inizio giugno.

 

Anomalia gpt 500 hpa prevista ad agosto

Tanti fattori fanno pensare che mese appena iniziato possa risultare il più estivo dell'anno ma probabilmente non avremo quegli eccessi che hanno contraddistinto gli ultimi anni. Il fattore principale del mese potrebbe essere ancora il blocco alle alte latitudini ( il NINO e il rinforzo del monsone indiano spingono per tale pattern) ma stavolta supportato da una base più solida dovuta al rallentamento zonale, individuabile dalla nuova disposizione delle SSTA atlantiche e dal probabile innalzamento della porzione occidentale dell'ITCZ causato dall'aumento di gradiente termico  terra-oceano nel golfo di Guinea che a sua volta rinforza il monsone africano spingendo a nord la linea di convergenza tropicale.

 

Verrà quindi meno la forza della corrente a getto a basse latitudini che ha caratterizzato questa prima parte d'estate, a favore di possibili maggiori scambi meridiani. Credo che il nostro paese si troverà spesso sul ramo discendente dell'HP con caldo nella norma e solo qualche puntata verso l'alto, più possibile al NW, il sud adriatico potrebbe risentire di una circolazione instabile e mite da NE. Questo pattern probabilmente non durerà a lungo dato che entro settembre il completo cambio di segno della QBO dovrebbe riportare maggiore dinamicità, mi aspetto dunque già a fine mese nuove incursioni fresche da N o NE a decretare la fine di questa bizzarra estate 2014.  


A cura di: Daniele Cavazzoni
MeteoParma.com - Previsioni e servizi meteorologici per la provincia di Parma
© MeteoParma 2000-2016 - P.IVA: 02477430348